Trieste, la determinazione delle precarie dei servizi educativi impone al Comune il confronto sulle stabilizzazioni

Trieste -

Se qualcuno credeva che l’”annuncio” di 80 (che però forse sono solo 58) stabilizzazioni avrebbe rotto il fronte dei precari del Comune di Trieste e messo fine alla loro mobilitazione, ieri ha dovuto ricredersi.


L’unità e la determinazione  delle lavoratrici e dei lavoratori precari dei servizi educativi del Comune di Trieste che ieri, di fronte al prospettato licenziamento di una trentina di loro e di esternalizzazione di una parte dei servizi ausiliari, hanno deciso di “insediarsi” in presidio davanti alla sala giunta del palazzo comunale per ottenere un confronto con l’amministrazione, ha portato a un primo risultato positivo.


Dopo ore di presidio, sostenuto da centinaia di lavoratrici/ori del Comune e da genitori dei bambini e bambine che usufruiscono dei servizi educativi comunali, la richiesta di confronto con l’amministrazione, sempre negata dalla stessa, ha avuto finalmente riscontro.

Il sindaco ha infatti deciso di incontrare i/le lavoratori/ici in presidio, che lo hanno sonoramente contestato quando ha affermato che le precarie licenziate avrebbero potuto trovare occupazione negli appalti e hanno ribadito con forza il loro NO all’esternalizzazione dei servizi comunali.

L’incontro si è concluso comunque positivamente con un nuovo appuntamento con sindacati e lavoratrici coinvolte per lunedì 9 luglio alle ore 15.15.. Un incontro in cui trovare le vie per arrivare alla stabilizzazione di  tutte/i  i/le precarie/i che ne hanno i requisiti e garantire la continuità occupazionale per coloro che non li hanno ancora maturati.


USB ringrazia tutte le lavoratrici, tutti i lavoratori e tutti i genitori presenti alla manifestazione di ieri e li invita a proseguire nella mobilitazione per la stabilizzazione e tutela di tutte le/i precarie/i e la salvaguardia dei servizi pubblici all’infanzia del Comune di Trieste.


Il primo appuntamento è lunedì, alle ore 15.00, di fronte al palazzo comunale.


NOI NON MOLLIAMO!

USB P.I. Comune di Trieste

Pubblico Impiego: Ultime Notizie