Superare le gabbie della prima e seconda area, trovare sbocchi per la terza aerea. Giovedì 13 giugno presidio all'ARAN.

Roma -

Giovedì 13 giugno manifestazione-presidio dalle ore 10 alle ore 14 davanti alla sede dell’ ARAN – Roma via del Corso n. 476

 

La manifestazione presidio è stata indetta dalla USB P.I. per chiedere e sollecitare la convocazione della Commissione paritetica per la verifica dei sistemi di classificazione professionale, prevista dal CCNL Funzioni Centrali, i cui lavori sarebbero dovuti terminare entro maggio 2018 !!

 

Da oltre 20 anni, da quando è stato introdotto l’attuale sistema di classificazione nei Ministeri, lo sbarramento delle Aree, insieme al blocco delle assunzioni e del turn-over, ha di fatto annullato il diritto alla carriera per migliaia di dipendenti pubblici. I vari contratti nazionali e integrativi non hanno fatto che peggiorare la situazione anziché risolverla. Si pensi che le progressioni economiche, dove attivate, sono state finanziate dal Fondo Unico di Amministrazione (FUA) e hanno ridotto a quattro spiccioli la quota media pro-capite di salario accessorio. Oltre ciò, negli anni, i lavoratori sono stati sfruttati in un mansionismo sfrenato.

 

Come dire: oltre al danno anche la beffa!

 

La USB P.I. ha l’obiettivo di mandare in pensione il vecchio Ordinamento Professionale : è tempo di mettere in cantiere un nuovo sistema di classificazione delle aree capace di superare le barriere che hanno impedito ai lavoratori della prima e seconda Area di progredire tra e all’ interno delle stesse, contestualmente occorre trovare soluzioni e sbocchi per la terza Area.

 

 

 

​ Roma, 10 giugno 2019

 

 

USB Pubblico Impiego Ministeri

 

 

 

 

Pubblico Impiego: Ultime Notizie