"UNITA'D'ITALIA…UNITA' DEI LAVORATORI"

Nazionale -

(ALLA LOTTA)

 

Non poteva essere altrimenti, nella ricorrenza dei 150 anni dell’unità d’Italia, anche i lavoratori Vigili del Fuoco si ricompattano.

Non passa giorno che non vi siano proteste, manifestazioni, stati di agitazione nei comandi d’Italia, da nord a sud, da est ad ovest, isole comprese.

Tutti, ma proprio tutti, si stanno accorgendo del fallimento della riforma pubblicistica (militarizzazione), che ingessano e fanno arretrare i Vigili del Fuoco nel baratro più profondo come non lo erano ma stati.

Addirittura se ne sono accorti i vertici del Dipartimento, Capo del Dipartimento Prefetto Francesco Paolo Tronca, il Capo del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, ing. Alfio Pini e il Sottosegretario per l'Interno, Nitto Francesco Palma, nell’audizione alla Camera dell’8 febbraio scorso sulle problematiche relative al Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco hanno ammesso queste criticità e difficoltà applicative,… è detto tutto.

Elenchiamo alcune piaghe storiche quali assunzioni, passaggi di qualifica, risorse economiche per contratti, mezzi, attrezzature ecc., che erano date come risolte per “simbiosi” semplicemente con il passaggio ed equiparazione ad altri lavoratori con altre specificità lavorative.

FALSO, TUTTO FALSO, le situazioni peggiorano di giorno in giorno, di ora in ora, e dopo che l’USB da sola aveva previsto questo sfacelo, i lavoratori iscritti ad altre organizzazioni sindacali, quelle che guarda caso hanno creato le condizioni per le quali nascono le proteste, scendono in piazza con USB per protestare contro queste inefficienze.

Nel prendere atto positivamente di questa presa di coscienza da parte dei lavoratori e oltre a farsi carico responsabilmente di quanto sta accadendo invitiamo a proseguire in questa UNIONE SINDACALE per dire…

INDIETRO TUTTAAAAAA !!!!!!!

DIFFIDATE DEI FALSI “GARIBALDINI”

PASSATE DALLA VOSTRA PARTE E CON CHI E’ DA SEMPRE SULLE BARRICATE

PER SALARI, DIRITTI, DIGNITA’

11 MARZO SCIOPERO GENERALE

TUTTI A ROMA

CONTRO :

LA PIAGA SOCIALE DELLA PRECARIETA’

LA MILITARIZZAZIONE DEL CNVV.F.

PER:

UNA NUOVA E MODERNA PROTEZIONE CIVILE

RICONOSCIMENTO PENSIONISTICO ADEGUATO ALL’ATTIVITA’ PARTICOLARMENTE USURANTE

ORGANICI E SALARI EUROPEI

SE NON ORA…QUANDO ?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni