"Bolognese seconda"… ciak si gira!!!

Alessandria -

Ing. Morelli Maria Assunta

epc

Ing. Giovanni Nanni Dirigente Superiore Area 1 Coordinamento e Sviluppo della Formazione - Dipartimento Vigili del Fuoco

Ing. Michele Ferraro Dirigente Generale Direzione Regionale VV.F. Piemonte

Spett. Dott.sa Morelli, il personale del Comando di Alessandria ha ricevuto, da un collega ingegnere in servizio presso questa sede, la nota di seguito allegata, della quale può, se di suo interesse, trovare i relativi allegati pubblicato sul sito di Federazione di questa O.S. nella sezione “Vigili del Fuoco” al seguente indirizzo www.alessandria.rdbcub.it con diversi documenti disponibili ed aggiornamenti; viste le continue novità che questo Comando ci fornisce.

Spett. Dott.sa NON è intenzione della scrivente, difendere il suo operato o la sua immagine per il periodo che ha trascorso presso questa sede di servizio, per quanto contenuto nel documento del suo collega ingegnere; il Dirigente di allora e di adesso Ing.Cavriani ha la competenza ed autorità se necessario per farlo in modo più consono; tutelare la sua persona, quale di un Funzionario del CNVVF, ma soprattutto quella di un Funzionario che ha lavorato presso questo Comando dallo stesso Dirigente diretto ed amministrato.

Le ragioni della presente, sono solo da attribuirsi ad un preciso impegno che abbiamo assunto verso il giovane collega ingegnere di questo Comando nel dar la massima visibilità alla sua “lettera al personale” o meglio a questa sua strana auto-celebrazione. Una volta certe lettere sparivano dagli ufficio chiusi, uscivano dalle stampanti dall’altra parte del cortile o comparivano dentro gli armadietti chiusi di questo o quell’altro collega; oggi i tempi son cambiati.

Come sindacalisti abbiamo già potuto apprezzare le qualità e capacità di questo giovane collega ingegnere con lettere di richiamo, disciplinari, debriefing a hoc post intervento, segnalazioni al dirigente e molto altro ancora. Ma avendo appreso dal giovane collega ingegnere della sua folgorante carriera nel CNVVF (dopo 7 forse 8 anni di gavetta ad Alessandria, ma questo lo aggiungiamo noi del cortile), cogliamo l’occasione per segnalare ad Ella, ma anche al Dirigente Superiore sotto il quale è stata comandata dopo Alessandria ed altresì al Direttore Regionale per il Piemonte questo giovane, ma intraprendente ed ardito ingegnere funzionario del Comando di Alessandria, nella speranza che, le sue ambizioni trovino la giusta collocazione e se necessario ricevendo la dovuta “spintarella” da chi ha fatto una folgorante carriera come appreso dal giovane collega ingegnere.

Dott.sa, auspichiamo altresì che sappia leggere tra le righe l’invidia espressa da questo suo giovane collega ingegnere per il lavoro da Ella svolto presso questo Comando (per altro lavoro soprattutto quello sulla formazione da questa O.S. sempre duramente contestato, visto che non siamo un sindacato concertativo …. ); lavoro ed operato che noi non immaginavamo, come invece evidenziato dal suo collega ingegnere che le ha permesso e consentito un avanzamento di posizione e di carriera, ma cosa tralasciata forse nella fretta dal nuovo funzionari del Comando di Alessandria nel suo memorandum, folgorante carriera che ha dato di riflesso sicuramente prestigio al Comando di Alessandria, ma soprattutto allo stesso Dirigente che solo sotto la sua attenta e preziosa guida le ha consentito una crescita professionale; prestigio che l’attuale Dirigente gode anche ora con il “progetto qualità” avviato dal giovane collega ingegnere.

Auspichiamo che leggendo la lettera del collega, Ella e i suoi superiori in indirizzo sappiano valorizzare le qualità ed attitudini, ma soprattutto sappiano cogliere lo sforzo del giovane ingegnere ad introdurre standar di qualità atti al risparmio di tutte quelle risorse che noi CNVVF abbiamo da sempre sperperato prima dell’arrivo di questo nuovo “messia”.

PS: il lupo perde il pelo ma non il vizio; alla fine siamo riusciti a portare a casa dalla Michelin, ditta  dove facciamo Prevenzione e Formazione Esterna delle gomme, ai vecchi tempi erano gomme per autovettura…oggi …, ma come dicevamo i tempi son cambiati …

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni