Cabine chiuse e dispositivi s.o.s. a tutela di conducenti e passeggeri

Roma -

COMUNICATO STAMPA

 

 

 

TRASPORTI PUBBLICI ROMA: LA SICUREZZA SUL LAVORO

 

NON PUO’ ESSERE AFFIDATA ALLA SORTE

 

“L’ennesimo episodio di aggressione ad un autista del trasporto pubblico romano ripropone con drammatica urgenza il problema della sicurezza dei lavoratori del settore”, dichiara Alessio Bartolami, del Comitato di Lotta Trambus – CUB Trasporti, a commento della vicenda che ieri ha visto un conducente Trambus assalito da un uomo armato di pistola.

 

 

 

“Fortunatamente l’arma con cui il collega è stato minacciato era scarica, ma non possiamo più affidarci alla sorte: a protezione dei conducenti da tempo chiediamo l’ adozione sulle vetture della cabina chiusa, e di dispositivi s.o.s che permettano di segnalare immediatamente le eventuali situazioni critiche che possono verificarsi a bordo”, prosegue Bartolami.

 

 

 

“Quello della sicurezza, è stato uno dei punti centrali nella nostra manifestazione di venerdì 27 settembre, a sostegno di uno sciopero che ha visto punte del 80% di adesione. Si tratta sicuramente di un problema molto sentito dai lavoratori, che porremo come prioritario nell’incontro con l’Assessore alla Mobilità Calamante, fissato per il 4 ottobre prossimo”, conclude il sindacalista.

 

 

 

 

 

Roma, 2 ottobre 2007

 

 

 

 

 

 

 

 

________________________________________________________________________________________________

 

20131 MILANO, Viale Lombardia 20 - tel. 0270631804, fax 02-0602409

 

00175 ROMA, Via dell’Aeroporto, 129 - tel. 06/76968408, fax 06/76983035

 

web: www.cub.it - e-mail: cub.nazionale@tiscali.it

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni