"Cartone animato o barzelletta" ma sempre un passo più avanti di Brunetta.

Catanzaro -

Nove marzo, il direttore regionale Claudio De Angelis è in visita alla sede centrale di Catanzaro accompagnato dal “dirigente” ed incontra i lavoratori nell’assolato e sconquassato cortile.

 

Il dirigente si prodiga a snocciolare cifre, numeri interventi, ed alla fine, inconsciamente si fa sfuggire che al comando sono presenti 313 lavoratori; di questi, 300 lavorano in silenzio e producono, poi, si blocca un attimino, attiva la calcolatrice, (313-300=13) …riprende il discorso ed aggiunge “13…. parlano sempre e …e…e…” cerca le parole giuste ed a quel punto il direttore regionale con un pizzico di “savoir faire” e diplomazia cerca di salvare il salvabile aggiungendo “13 sempre malati..”.

 

Ora moltissimi lavoratori al comando si interrogano “sarò io uno dei 13 cattivi????”, qualcun altro chiede “sono nella lista dei buoni od in quella dei cattivi??”

 

Chissà con quali sofisticati od arcaici parametri avrà dedotto tale cifra; qualcuno ha pensato fossero tutti i presenti del turno di servizio -escluso il capo sezione- oppure che trovandoci in clima festivo il profeta del morzello aveva in mente l’ultimo conto.

 

Appresa la notizia il minestrone ha chiesto la lista di buoni e cattivi cui concedere “per particolari meriti” una parte di risorse aggiuntive.

 

Così va la vita : qualcuno premia con il metro del libico-arcoreo “bunga bunga”; i vigili del fuoco di Catanzaro saranno premiati con il metro a lista : solo i buoni!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni