Catanzaro; mensa di servizio.

Catanzaro -

Comunicato stampa

Vigili del Fuoco difficoltà su difficoltà nel soccorso ……..
ed ancora con la mensa di servizio!!

Da mesi e mesi USB  denuncia uno stato gravissimo di deficit e carenze  di ogni genere che interessa gli operatori vigili del fuoco di ogni sede del comando di Catanzaro.

Nonostante tutto però abbiamo dovuto verificare una sorta di silenzio-assenso da parte del dirigente provinciale che ha cercato sempre di minimizzare o tacere; in merito ad esempio alla mensa di servizio ( dopo 12 ore di servizio continuative ) parte del personale più volte ha dovuto provvedere in maniera autonoma al pasto durante le ore di servizio od addirittura rimanere a stomaco vuoto, senza avere neanche il minimo di attenzione  da parte di un dirigente impassibile; anche  il Prefetto di Catanzaro, incontrato da alcuni rappresentanti della USB nello scorso febbraio, non era a conoscenza di questi episodi legati alla mensa di servizio e di cui la Usb lo rese edotto.

Oggi a distanza di mesi,  e dopo innumerevoli interventi, torniamo sull’argomento mai risolto, che con l’arrivo della stagione estiva diventa ancora più grave, e non certamente solo per  ragioni “contrattuali” come sembrerebbe capire.

Purtroppo, come ebbe modo di sottolineare il Signor Prefetto ben 5 mesi fa, fummo gli unici a denunciare uno stato di degrado generale del comando di Catanzaro e ciò, contrapponendoci a quanto invece non veniva denunciato da altri rappresentanti dei lavoratori, ci poneva in una posizione poco credibile.

Ma come nello spirito di lucida, puntuale, critica e denuncia sindacale non abbiamo mai smesso di segnalare le inadempienze e le deficienze ai vari organi istituzionali e con ogni mezzo possibile.

Evitiamo oggi di aprire il libro delle inadempienze, ci limitiamo alla mensa;  argomento esposto in maniera dettagliata e documentata anche al  Direttore regionale VV.F.  in data 10/05/2011 in occasione del raffreddamento dello stato di agitazione, ma che a tutt’oggi ribadiamo è un problema presente e che si aggiunge ai numerosi problemi come la presenza di animali di ogni tipo nelle sedi di servizio, tra cui i cani randagi, problematica che la USB nei giorni scorsi ha denunciato alle autorità competenti.

Aggiungiamo alcune foto (parlano da sole)  fatte pervenire dai lavoratori in cui è evidente lo stato di degrado : la maggior parte degli ambienti lavorativi delle sedi del comando giacciono in uno stato pietoso senza alcun rispetto di norme e prescrizioni, come se i vigili del fuoco fossero lavoratori atipici che possono agire in deroga alle leggi dello stato.

Ultime Notizie

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni