Condannata Alitalia/Cai per comportamento antisindacale

Nazionale -

In allegato la sentenza

Il tribunale di Civitavecchia ha condannato Alitalia/Cai per comportamento antisindacale nei confronti di USB ed è stata costretta a restituire alla nostra Organizzazione i diritti sindacali riconosciuti dallo Statuto dei Lavoratori fino ad adesso negati.   Questo ricorso è l'epilogo di un percorso durato due anni molto difficili, costellato da 8 scioperi e da varie iniziative senza ottenere l'auspicato successo, supportato costantemente dal confronto con gli iscritti con i quali abbiamo assunto anche questa decisione.

La sentenza, che trovate allegata, costituisce un precedente importante in quanto riconosce maggiori diritti al sindacato in questo paese, assicura più democrazia per i lavoratori e ridimensiona fortemente il potere discrezionale alle Aziende che non possono scegliersi a loro piacere l'interlocutore, potere che la stessa sentenza ha riconosciuto essere stato utilizzato da CAI per penalizzare USB.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni