Difesa: il punto sulla consultazione per il rinnovo contrattuale.

Roma -

Il giorno 14/9/2007, presso l’ARAN, è stato stipulato il contratto del comparto Ministeri dove la RdB/CUB Pubblico Impiego, depositando una nota a verbale, ha annunciato che avvierà una consultazione tra i lavoratori statali in tutti i luoghi di lavoro al termine della quale verrà valutata dai propri organismi l’opportunità o meno di siglare il contratto.

Nel nostro dicastero, l’illustrazione del nuovo contratto ha ispirato nei lavoratori molta disapprovazione, in qualche caso scandalo, sia per il merito dell’accordo che dal metodo con il quale si sottoscrivono senza il coinvolgimento della base.

In particolare è stato evidenziato un forte arretramento sul piano dei diritti e del percepito salariale che ha avuto come esito la bocciatura del contratto per l’80% dei lavoratori consultati.

Viene espresso il gradimento per il percorso attivato dalla nostra sigla nel continuare ad aprire spazi di democrazia dal basso che altri sembrano aver dimenticato e, nel rispetto democratico delle determinazioni che scaturiranno dalla consultazione nazionale nel Comparto Ministeri ancora in corso, la richiesta di continuare ad essere rappresentati da questa organizzazione con tutte le problematicità che comporterebbe una sottoscrizione dell’accordo.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni