DISMISSIONI ENASARCO: GLI INQUILINI DENUNCIANO L'ENTE E IMPEDISCONO IL SOPRALLUGO AGLI 'INCARICATI' ESTERNI.

Roma -

Gli inquilini degli allogi dell'Enasarco di via Casal Bruciato 49 impediscono da ieri i sopralluoghi ad una società esterna incaricata dell'Enasarco e denunciano  la violazione della legge sulla privacy.

Infatti, personale presumibilmente incaricato dall'Enasarco (presunti assistenti alla vendita) hanno iniziato a richiedere dati personali dei singoli inquilini, impiego del conduttore, composizione del nucleo familiare, scadenza del contratto di affitto, volontà di acquistare l'immobile. Tutti dati conosciuti dall'Enasarco ad eccezione dell'ultimo, l'esercitazione del diritto di prelazione, che deve essere richiesto in termini di legge.

Il Comitato inquilini di via Casal Bruciato 49 ha presentato un esposto alla Questura di Roma per conoscere i motivi della cessione di dati personali a società esterne di cui non conoscono la ragione sociale e che si sono rifiutate di rilasciare copia di un verbale del sopralluogo stesso.

Scarica l'Instant Boook

La presentazione dell'instant Book "Sicuri, a scuola".

Sciopero della Sanità pubblica e privata

Assemblea Nazionale USB INPS

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati