Generalizzazione dello sciopero generale del 9 novembre. Dalle speculazioni al bene comune

Bologna -

COMUNICATO STAMPA del 10 novembre 2007 Bologna

 

Ieri, gli inquilini dell'ASIA-RdB dopo aver preso parte con un spezzone al colorato e partecipato corteo del sindacalismo di base e dei movimenti sociali, hanno dato vita con la CUB ad una iniziativa davanti allo stabile di via Pontevecchio, angolo via Laureti, per protestare contro la speculazione che la proprietà vuole fare e sulle condizioni di estremo degrado in cui versano gli appartamenti. Questa situazione è stata presa come simbolo del generale problema abitativo in città e la mancanza di una adeguata politica verso il pubblico da parte delle istituzioni e contro l'arroganza degli speculatori e padroni immobiliari.
Gli inquilini dell'ASIA-RdB hanno appeso striscioni che riaffermavono il diritto alla casa. L'iniziativa è servita inoltre per contestare i controlli dei tecnici mandati dalla proprietà a scopo intimidatorio contro gli inquilini.
L'unico modo per difedere il diritto alla casa per tutti gli inquilini di Pontevecchio è quella di battersi affinche lo stabile venga acquisito dal Comune, in modo tale che si ritorni al bene comune pubblico e non alla speculazione del privato.

ASIA-RdB Bologna

cell:3407106022
cell:3398026562
info@bologna.asia.rdbcub.it
www.asia.rdbcub.it
Via Monterumici 36/10 Bologna

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni