Gorizia: BRRRR che freddo. Si congela!

Gorizia -

Cari Colleghi/e,


Il giorno 22 c.m. presso la Direzione Regionale del Friuli Venezia Giulia il Direttore regionale ha fatto da arbitro tra questa O.S. ed il Dirigente di Gorizia.

Come USB abbiamo fatto notare che la mancanza di relazioni sindacali ha portato il comando di Gorizia ad una situazione di malcontento generale da non sottovalutare. A tale proposito il Dirigente di Gorizia si è limitato ad evadere alle nostre risposte, adducendo giustificazioni che solo deviavano il processo di raffreddamento, protrete notare il tutto dall’attenta lettura del verbale della riunione.

CHE FORSE IL DIRIGENTE DI GORIZIA HA PAURA DEL CONFRONTO?!?

Le nostre richieste sono state semplici e chiare, come è nostro costume, vogliamo che il comando lavori e sia efficente tendendo alla valorizzazione delle risorse umane presenti nel comando (ponendo maggiore rilievo alla condizione vissuta dagli Amministrativi), e diciamo basta ai capricci di un Dirigente che crede, in cuor suo, che a Gorizia tutto gli appartiene.

LA POLITICA DEL PERSONALISMO ATTUATA DAL DIRIGENTE GORIZIANO NUOCE ALLA STRUTTURA COMANDO RENDENDOLO UN AMBIENTE DI LAVORO MOLTO PESANTE E SENZA REGOLE.


Abbiamo affrontato il problema delle ferie programmate e dei permessi che di continuo vengono tolti al personale, e per decenza non vi raccontiamo la MAGRA figura fatta dal Dirigente quando all’elenco dei casi realmente accaduti al comando di Gorizia, si è sentita cadere il mondo che lei credeva idilliaco!!!


Noi USB continueremo la lotta, non per mania di protagonismo (come sottolineava la Restuccia), ma per dovere sindacale che è dettato dall’impegno ed il rispetto dei lavoratori.

 


LA LOTTA CONTINUA!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni