GRADUATORIE CONCORSI PUBBLICI, USB: SULLA LORO VALIDITA' ED IL LORO UTILIZZO ANCORA PROPOSTE CONFUSE ED INEFFICACI.

Roma -

Leggi NotiziaLeggi NotiziaLeggi NotiziaLeggi Notizia Le proposte contenute all'art.6bis del decreto-legge 3 settembre 2019, n. 101 approdato alla Camera dei Deputati per tentare di armonizzare i termini di validità delle graduatorie dei concorsi pubblici, contengono ancora misure confuse e poco efficaci.

I limiti imposti di questi ultimi 9 anni sulle assunzioni nella pubblica amministrazione, in nome del contenimento della spesa, hanno prodotto solo una grave carenza di personale all'interno delle amministrazioni e circa 90 mila tra vincitori ed idonei che attendono giustamente di essere assunti nella PA.

Per USB vanno salvaguardati i diritti dei vincitori ed idonei e l'unica strada possibile da perseguire è quella dell'abrogazione dell'art.1 comma 361 della legge 30 dicembre 2018, n. 145 che vieta l'assunzione degli idonei ,e quella del pieno utilizzo di tutte le graduatorie dal 2010 ad oggi fino al loro esaurimento.

USB Pubblico Impiego

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni