Il Policlinico Umberto I non garantisce ai turnisti il diritto alla mensa? Hai diritto al buono pasto sostitutivo: richiedilo con USB

Roma -

Le Aziende Sanitarie devono garantire il diritto alla consumazione del pasto a tutti i dipendenti in servizio, a prescindere dall’articolazione oraria e dal turno. In caso di impossibilità, sono tenute a sopperire mediante l’erogazione del buono pasto.

Al Policlinico Umberto I di Roma il pasto e la mensa non sono garantiti per tutti i turni di lavoro. Per gli orari della mensa o per l’impossibilità di effettuare la pausa pasto durante il turno di lavoro, alcuni turnisti del Policlinico si vedono negato il diritto al pasto e alla mensa, nonostante questo sia statuito nero su bianco.

Il legislatore ha più volte ribadito che, ove non si possa fruire della pausa pranzo o della mensa, il datore di lavoro deve sopperire erogando un buono pasto.

Il Policlinico Umberto I non adempie a questo obbligo.

USB ha deciso di rispondere a questa violazione attivandosi legalmente per garantire un diritto sacrosanto a lavoratori e lavoratrici.

Se vuoi partecipare all’iniziativa scrivi ai seguenti contatti: lazio.pubblicoimpiego@usb.it oppure 3205590431 (whatsapp)

Unione Sindacale di Base – Sanità Roma e Lazio

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati