IL TAR DA RAGIONE ALLA USB, LA FORMAZIONE LIBERA E GRATUITA VA FATTA!

Napoli -

ENTRO 30 GIORNI LA REGIONE DOVRÀ DARE IL VIA AI CORSI, SE CIÒ NON AVVERRÀ INTERVERRA' IL PREFETTO

Il Tar ordina alla Regione Campania l’applicazione della legge Regionale n. 21 / 2006 ( AVVIO DEI CORSI GRATUITI DI OSS NELLA REGIONE CAMPANIA)

Con la sentenza n. 27114 del 2010 il TAR della Campania, accogliendo il ricorso presentato da alcuni cittadini, attraverso la R.d.B./USB, ha condannato la Regione per non aver avviato i corsi gratuiti di OSS, come previsto dalla legge Regionale, ed ha ordinato di avviare i suddetti corsi entro 30 giorni. In mancanza del quale, sarà dato l’incarico a farlo al Prefetto di Napoli, già nominato commissario ad acta per tale adempimento.

Entro 30 giorni la Regione dovrà dare il via ai corsi, se ciò non avverrà sarà compito del Prefetto, nominato dal Giudice commissario ad Acta, predisporre l’avvio dei corsi.

Una vittoria dei cittadini, che attraverso la USB , avevano fatto ricorso al TAR, contro il blocco dei corsi. La USB ha immediatamente chiesto alla Regione di rispettare la sentenza del TAR.

La formazione pubblica e gratuita dei cittadini è un diritto, la USB è da sempre contro la gestione affaristica e clientelare della formazione professionale, diritto sancito da una legge regionale

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni