Incontro del 21 febbraio a Gabinetto Difesa. Cossiga: avanti tutta!

Roma -

Questa, in estrema sintesi, la risultanza dell’incontro avvenuto questa mattina con l’on.Cossiga che mostra l’Amministrazione Difesa insensibile alle richieste dei lavoratori di una sospensiva del sistema di valutazione.

 

L’Amministrazione ha dichiarato la ferma volontà di proseguire nell’applicazione delle fasce di merito e di tutto l’impianto del decreto 150/09 che, pur riconoscendo le difficoltà incontrate nella fase di avvio, non potranno subire alcuna sospensione o deroga.

 

Anzi, il Sottosegretario ha dichiarato che l’intesa siglata il 4 febbraio da CISL UIL UGL e CONFSAL sarà l’occasione per mettere a punto il sistema di valutazione del personale civile in attesa dell’inclusione delle norme nei Contratti in sede negoziale all’ARAN.

 

La USB ha dichiarato tutta la sua insofferenza per il comportamento intransigente che non ammette discussione o riflessione di sorta, nonostante lo stato di sofferenza e di malcontento mostrato dai lavoratori con la raccolta firme e il presidio di protesta del 18 febbraio.

 

Nell’evidenziare la paradossale situazione che trova due componenti “distinte e differenti” come quella del personale militare (valutatore) e quella civile (valutato) non assoggettate allo stesso sistema di valutazione, la USB Difesa ha rinnovato la volontà di contrastare il sistema di valutazione con la presentazione di istanze a livello locale e attraverso la mobilitazione nazionale dell’11 marzo con lo sciopero generale di tutta la categoria del pubblico impiego.

 

Per contrastare la scelta scellerata del Governo e dei sindacati di CISL UIL UGL CONFSAL è necessario rilanciare e non farci intimorire, trovare nella piazza l’occasione per mandare a casa la politica e i suoi burattini.

NO AL GOVERNO

 

NO AL SISTEMA DI VALUTAZIONE

 

    NO AI SINDACATI CONCERTATIVI

 

             11 MARZO SCIOPERO GENRALE

 

 

 

LA VOSTRA VALUTAZIONE E’ SOLO PUNIZIONE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni