La partecipazione fa la differenza.

Spoleto -

All'indomani della giornata di protesta del 18 febbraio contro il sistema di valutazione, l'iniziativa dei lavoratori dello Stabilimento Militare di Spoleto emoziona ed appassiona per spontaneità e autenticità di contenuto.

"Siamo tornati dunque tutti più ricchi, contenti, sereni, grati, uniti e liberi. Possiamo dire che in qualche modo abbiamo già vinto. Speriamo che tutto questo sia da stimolo ed invito a chi, per una qualsiasi ragione che non ci sognamo di giudicare, è stato fino ad ora indifferente".

In allegato, il testo completo. 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni