LA RdB/CUB SFIDA IL MINISTRO NICOLAIS SUL TERRENO DEL PRECARIATO NELLA P.A.

Roma -

"Ci lasciano esterrefatti le dichiarazioni del ministro Nicolais dinanzi alla Commissione Affari Costituzionali della Camera." – dichiara Daniela Mencarelli della Direzione Nazionale RdB/CUB Pubblico Impiego – "Dopo il primo incontro alla Funzione Pubblica poco dopo il suo insediamento non c’è stato più nessun contatto con il sindacato nonostante avesse in quella occasione espresso la volontà di aprire una nuova stagione di relazioni sindacali con un intenso calendario di incontri sui problemi ormai esplosivi della pubblica amministrazione: contratti pubblici, funzione e ruolo della P.A., precariato.
Neanche le iniziative messe in campo in questi mesi, una per tutte l’assemblea nazionale del 16 giugno a cui hanno partecipato oltre 1000 precari in rappresentanza degli oltre 350000, hanno sollecitato il ministro a tener fede agli impegni presi.
La RdB/CUB, raccogliendo la spinta delle centinaia di migliaia di precari," – ha aggiunto Daniela Mencarelli – " ha già indetto per il prossimo 6 ottobre lo sciopero con manifestazione nazionale a Roma di tutti i lavoratori precari delle pubbliche amministrazioni a sostegno del disegno di legge per l’assunzione dei precari presentato in Parlamento e su questo terreno si è aperto il confronto con il ministro Nicolais e il governo. Confronto che, in assenza di risposte concrete e permanendo l’attuale atteggiamento da parte del governo, sarà molto aspro e avrà sedi che non saranno quelle istituzionali ma quelle della tradizione di lotta dei lavoratori: le piazze."

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni