L'ARROGANZA DELLA T.T. SpA, NON PAGA !!!

Trieste -

CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE

Federazione Trasporti

 

delle Rappresentanze Sindacali di Base

 

00183 ROMA via dell’Aeroporto 129 tel 06 762821 fax 06 7628233 34132 TRIESTE via RITTMEYER, 6 tel/fax 040 771446

 

Email: federazione@RdBCUB.it www.rdbcub.it Email: info@friulivg.trasporti.rdbcub.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ORGANI D’INFORMAZIONE CRONACA SINDACALE

 

COMUNICATO STAMPA

 

Nonostante le rassicuranti dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dall’ Assessore comunale – P. ROVIS – riguardanti il corretto operato dei Dirigenti della Trieste Trasporti SpA;

 

 

 

l’azienda di trasporto pubblico provinciale ha dovuto oggi pesantemente riflettere sul suo operato, durante una convocazione - richiesta da CUB Trasporti – presso l’ Ispettorato provinciale del Ministero del Lavoro e presso il Tribunale del lavoro di Trieste.

 

 

 

La T. T. SpA nel corso della mattinata, ha dovuto accettare la conciliazione proposta dai Funzionari dell’ Ispettorato del lavoro, in modo da evitare una sicura condanna che si sarebbe resa inevitabile a seguito di un illecita trattenuta economica, effettuata ai danni di un Coordinatore delle RdB aziendali.

 

 

 

Nel primo pomeriggio la T. T. SpA ha dovuto accettare poi una seconda conciliazione, presso il Tribunale del Lavoro di Trieste, al fine di evitare di essere condannata per l’ illecita gestione della procedura disciplinare, con la quale aveva ingiustamente sanzionato un altro Coordinatore aziendale della CUB trasporti.

 

 

 

L’arroganza dell’azienda di trasporto è stata punita così per ben due volte consecutive nella stessa giornata. La T. T. SpA è stata quindi costretta ad ammettere di aver tenuto un comportamento sbagliato nella gestione del rapporto con i propri dipendenti ed è stata conseguentemente costretta a risarcire il danno patito dai due sindacalisti ed a pagare pure le ingenti spese di giudizio.

 

 

 

La CUB Trasporti si augura che anche questi emblematici episodi possano contribuire a rendere evidente al Comune – in qualità di socio di maggioranza - e alla Provincia di Trieste – in qualità di organismo di controllo e di vigilanza - quale sia l’entità e la gravità di una situazione, che il Sindacato di Base da tempo sta denunciando e che a breve potrebbe ottenere un ulteriore conferma proprio a seguito degli esiti dell’ ispezione che i Funzionari della Medicina del Lavoro e dell’ Ispettorato del lavoro, hanno svolto congiuntamente nella giornata di lunedì 8, all’ interno del deposito principale di T. T. SpA.

 

 

 

Trieste, 11 ottobre 2007 C.U.B. TRASPORTI Trieste

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni