LAVORIAMO SEMPRE PER TROVARE L'INTESA, ma firmiamo solo quando ne siamo convinti

Nazionale -

In allegato:

. Verbale d’intesa sulla Posizione organizzativa di Capo progetto informatico;

. ACCORDO IN MATERIA DI MOBILITA’ ORIZZONTALE TRA I PROFILI PREVISTI NEL SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE.

 

 

La disponibilità dell’Amministrazione ad integrare quanto già definito nel precedente incontro, ci ha permesso di firmare i verbali di accordo su: bando per la selezione a capo progetto informatico; mobilità orizzontale tra profili per esigenze dell’Amministrazione.

 

 

 

 

CAPO PROGETTO INFORMATICO

In merito a tale argomento abbiamo dovuto innanzitutto superare la resistenza dell’Amministrazione a definire un verbale di accordo propedeutico all’emanazione del bando. Ottenuto l’assenso all’intesa abbiamo concordato tre importanti riferimenti:        

  • il numero dei progetti informatici attribuibili (480, di cui 250 ancora da assegnare);        
  • eventuali ulteriori progetti da concordare al tavolo sindacale in base alle esigenze rappresentate dalla Direzione Centrale Informatica;        
  • l’impegno a valorizzare, nella contrattazione integrativa 2011, il personale informatico dislocato sul territorio che non risulterà destinatario di progetti.

 

MOBILITA’ ORIZZONTALE TRA PROFILI

Nel verbale già presentato nel precedente incontro abbiamo fatto inserire l’impegno a prendere in considerazione ulteriori proposte di cambio di profilo per esigenze dell’Amministrazione che eventualmente dovessero essere perfezionate nelle prossime settimane, a margine dell’accordo sulla mobilità orizzontale tra profili che riguarderà il personale della Direzione Generale e che, probabilmente, sarà definito entro il mese di luglio.

 

FONDO DI ENTE  E PRODUTTIVITA’ 2011

Mentre sul primo argomento l’Amministrazione continua ad eludere il confronto, rinviando per la terza volta la discussione (se ne parlerà forse nel prossimo incontro del 19 luglio), sulla produttività dei primi 5 mesi del 2011 c’è stato consegnato un prospetto riepilogativo, su base regionale, dal quale risulta impossibile avviare qualunque seria verifica e confronto, per di più su obiettivi definiti ancora una volta unilateralmente dall’amministrazione.

Abbiamo manifestato un chiaro disappunto ed ottenuto la convocazione dell’osservatorio nazionale sulla produttività per il prossimo 26 luglio, in previsione del quale pretendiamo che l’Amministrazione fornisca dati completi, divisi per Sede, leggibili e riscontrabili, per evitare di scoprire solo a 2012 inoltrato che magari qualcuno non ha raggiunto gli obiettivi.

 

SELEZIONI DA UN’AREA ALL’ALTRA

In appendice all’ordine del giorno, abbiamo sollecitato l’immediata ripartizione dei passaggi verticali da un’area all’altra, già autorizzati con decreto ministeriale (324 a C1 e 244 a B1), per accelerare i provvedimenti ed evitare l’intervento di qualche maldestro seguace di Brunetta. Abbiamo ottenuto l’inserimento di tale argomento nel prossimo incontro previsto per il 19 luglio.

 

FP CGIL INPS            FIALP - CISAL         USB PI INPS

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni