Lavoro pubblico: gestire le emergenze, tutelare i lavoratori

Nazionale -

Sollecitiamo il Ministro Dadone ad emanare in tempi rapidissimi direttive chiare e univoche per gestire la fase emergenziale sanitaria legata al rischio contagio coronavirus e tutelare i lavoratori pubblici sia dal punto di vista economico che da quello giuridico. Il trascorrere delle ore senza direttive precise che devono inevitabilmente valere anche per tutti quei lavoratori che pur lavorando nel pubblico hanno contratti di lavoro di natura privata, lascia il campo aperto alle soluzioni più disparate nelle varie amministrazioni pubbliche evidenziando in maniera tangibile la necessità di indicazioni da adottare su tutto il territorio nazionale. In particolar modo ci preme sottolineare in questa fase l’esigenza di regolamentare le assenze dovute alla chiusura dei servizi pubblici come assenze per servizio, così come l’esigenza di superare le penalizzazioni economiche introdotte dalla riforma Brunetta, legate alla malattia dei lavoratori pubblici.

Sciopero della Sanità pubblica e privata

Assemblea Nazionale USB INPS

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni