Lettera aperta al capo del personale

Roma -

In merito a ciò che sta accadendo da alcune settimane in varie sedi in ambito nazionale e segnatamente nel Lazio, in relazione ai corsi di preparazione alle selezioni concorsuali interne (e recentemente anche esterne) organizzati dalla UIL e tenuti da appositi specialisti, la scrivente O.S. chiede formalmente:

 



·    è lecito utilizzare i locali dell’Istituto per la gestione dei corsi in oggetto senza alcun tipo di autorizzazione?

 



·    è lecito autorizzare comunque l’utilizzo di appositi locali istituzionali, non trattandosi di assemblee e peraltro senza l’indicazione di un ordine del giorno specifico?

 



·    è opportuno che alcuni di questi corsi vengano addirittura tenuti da parenti ed affini di qualche direttore di sede?

 



·    è opportuno che a questi corsi partecipino come discenti persone esterne all’Istituto, con apertura delle sedi fino a tarda sera e senza alcun controllo?

 



·    chi paga i costi di questa allegra gestione pomeridiana a base di cocktail e buffet?

 

 

In attesa di cortese sollecito riscontro, la presente lettera verrà inviata a tutto il personale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni