L'RdB dissente, e non partecipa

Torino -

Lettera aperta

 

 

 

 

14 novembre 2007, un altro Capo Dipartimento in visita in Piemonte e a Torino (tra un po’, visti i chiari di luna di questo Governo ci verrà a far visita anche un nuovo Sottosegretario ….. ) !! L’RdB\CUB non ha partecipato all’incontro comunicato dalla Direzione VVF per il Piemonte lunedì per mercoledì, non per mancanza di rispetto nei confronti del Prefetto Pecoraro, ma per il sistema. Un sistema incancrenito e consolidato nel tempo, di relazioni sindacali sul territorio piemontese (che nonostante la nota dello stesso Capo Dipartimento che sollecitava i suoi uffici e collaboratori ad un miglioramento delle stesse) difficili per non dire inesistenti; un Direttore Regionale forse molto, troppo impegnato per il piano della sicurezza della TAV, la mancanza di un secondo Dirigente aggiunto presso la Direzione Regionale che possa curare tali relazioni (??); una serie di Dirigenti Provinciali (fortunatamente non tutti) che invece di contribuire al buon andamento del Soccorso Tecnico Urgente, cioè la “mission” del CNVVF, sono forse impegnati in altro ed invece di “sfruttare” la collaborazione dei rappresentanti del personale per il buon andamento del soccorso, contribuiscono solo a peggiorare le relazioni e i rapporti tra il Corpo e alcune OO.SS. Non si contano più le lettere che l’RdB ha inviato al Direttore Regionale per il Piemonte e ai vari Dirigenti provinciali a cui non è stata data alcun tipo di risposta o riscontro; in alcuni Comandi fanno bella pubblicità alle nuove sale operative cuore della gestione del soccorso e poi disattenti Dirigenti consentono turni dove in SO provinciali vi è un vigile e un discontinuo, oppure sempre nello stesso Comando due qualificati in SO e il Vigile coordinatore a fare il capo partenza; note inviate solo ad alcune OO.SS. ed ad altre NO…; gruppi di lavoro costituiti e di cui non si riesce a sapere più nulla (imenotteri, lavori in altezza ecc) e potremmo continuare ma non vogliamo tediarvi oltre, ma era solo per citare alcuni degli esempi più eclatanti di come funzionano le razioni sindacali, almeno nei confronti di questa O.S. sul nostro territorio piemontese.

 

 

 

Se l’RdB avesse partecipato all’incontro cosa avrebbe chiesto al nuovo Capo Dipartimento?

 

* dov’è finita la stabilizzazione dei precari?

 

* dove sono tutte le assunzioni promesse da questo Governo nella Finanziaria 2007??

 

* dove sono le truppe promesse dai suoi precedenti responsabili del Dipartimento, truppe concertate con altre OO.SS. per le Olimpiadi Torino 2006 ??

 

* Ella è cosciente che APS come lo Stralis o l’Actros nel momento in cui decadrà la garanzia saranno un debito insostenibile per le casse del Dipartimento??

 

* oppure Le avremmo chiesto chiarimenti sulle voci che qualcuno vuole svendere il soccorso in ambiente sottraendolo ai Pompieri e ai SAF per darlo tutto al Soccorso Alpino ??

 

* perché un Capo Squadra volontario diventa tale on-line ed un CS permanente deve lasciare tutto e partire per tre mesi di corso di formazione ??

 

 

 

Certo Egregio Prefetto siamo assolutamente consci che Ella è da poco in questo nuovo ambiente e sicuramente si trova a gestire una situazione pressoché al collasso; come dicevamo all’inizio nel giro di alcuni anni presso la nostra Regione sono passati ben TRE Capi Dipartimento e DUE sottosegretari, e le cose non sono assolutamente migliorate anzi, anche grazie alla riforma (252/04), riforma che come RdB\CUB temiamo darà il colpo di grazia ai VVF Italiani.

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni