Nidi e scuole infanzia.Sostegno al reddito supplenti,contratti brevi e medi.

Roma -

Alla Ministra Funzione Pubblica

On. Fabiana Dadone

Alla Ministra del Lavoro

Sen. Nunzia Catalfo

 

Oggetto: Misure di sostegno al reddito per le supplenti giornaliere e con contratti di breve e media durata, per il personale precario dei Nidi e delle Scuole dell'infanzia a gestione diretta dei Comuni, in conseguenza dell’epidemia Covid-19.

 

Gentilissime Ministre;

L' O.S USB Pubblico Impiego Vi scrive in merito alla situazione in cui versano migliaia di lavoratrici precarie dei Nidi e delle Scuole dell'infanzia, gestiti dai Comuni del nostro territorio nazionale a causa della chiusura, doverosa, delle scuole, che presumibilmente durerà più a lungo di quanto si era previsto.

E' nostra intenzione rappresentarVi due situazioni che necessitano di intervento urgente.

La prima riguarda le supplenti precarie, impegnate giornalmente nella copertura delle assenze di breve e di media durata negli Asili Nido e nelle Scuole dell’Infanzia, che al momento sono di fatto private di ogni forma di reddito.

Vi chiediamo, in sede di conversione del decreto oppure con altro vettore normativo, di inserire la figura professionale della supplente giornaliera del settore educativo e scolastico nelle categorie interessate dalle misure di sostegno, affinché possano avere garantito un reddito anche loro, visto che ad oggi non vengono contemplate nel decreto “Cura Italia” nonostante, si trovino in gravissima difficoltà economica. Riteniamo che a tale fine possa essere utilizzato il Fondo per il reddito di ultima istanza, previsto dall’art.44 del DL18 del 17 marzo 2020 (cosiddetto Cura Italia).

La seconda riguarda invece le supplenti con contratto a Tempo Determinato, per le quali chiediamo l’inserimento nel decreto “Cura Italia" art.121: "Misure per favorire la continuità occupazionale per i docenti supplenti brevi e saltuari", per la proroga di contratti già in essere e di prossima scadenza, su assenza certa della titolare.

Le misure che Vi abbiamo proposto garantirebbero un sostegno al reddito volto alla tutela e alla salvaguardia di tutte le supplenti che, ogni giorno con il loro prezioso contributo e lavoro, rendono possibile il buon funzionamento dei servizi rivolti all'Infanzia a gestione diretta degli Enti Locali.

Confidiamo in una Vs. attenzione verso le lavoratrici precarie dei Nidi e delle Scuole dell'infanzia.

Restiamo in attesa di una Vs. urgente risposta.

Distinti saluti.

 

USB P.I.

Roma, Aprile 2020

Sciopero della Sanità pubblica e privata

Assemblea Nazionale USB INPS

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni