NON C'È RIFORMA DELLA RAPPRESENTANZA SINDACALE SENZA DEMOCRAZIA

Roma -

USB SCRIVE AGLI ALTRI SINDACATI ED ALLA CONFINDUSTRIA

USB ha inviato una lettera a CGIL, CISL, UIL e Confindustria proponendo un confronto sul tema della democrazia e della rappresentanza sindacale e per presentare la specifica proposta di legge di iniziativa popolare predisposta insieme al Forum Diritti/Lavoro, sulla quale si stanno raccogliendo le firme di lavoratori e cittadini.

 

Nella lettera (in allegato) l'Unione Sindacale di Base ha evidenziato forte  preoccupazione rispetto al fatto che la discussione sulla rappresentanza sindacale, in corso in questi ultimi giorni, sia finalizzata alla esclusiva ricerca di un “accordo” che renda esigibili i contratti.  USB ha invece ribadito che il tema della rappresentanza sui posti di lavoro non può essere disgiunto dalla richiesta di democrazia che sale in modo sempre più forte dai lavoratori, sottolineando che i lavoratori stessi devono poter decidere democraticamente da chi farsi rappresentare e come dare il proprio giudizio vincolante sulle ipotesi di accordo.

 

Sulla proposta di legge sostenuta da USB si svolgerà il convegno indetto il prossimo 17 giugno a Roma, presso il CNEL - Sala Biblioteca, dalle ore 9.30, a cui parteciperanno costituzionalisti, giuristi, politici e sindacalisti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni