Poligrafici:ELEZIONI RSU 23-24 MARZO 2011,MAI STANCHI DI LOTTARE

Roma -

Volantino allegato

“Il giudice dichiara l’antisindacalità della condotta e ordina” adAlitalia-Cai “di riconoscere le rappresentanze aziendali del sindacatoUnione Sindacale di Base e di riconoscere loro l’eserciziodel diritto di assemblea”. Sono le ultime righe del decretofirmato da Francesco Colella, giudice del lavoro del Tribunaledi Civitavecchia.Questa è la quotidiana realtà di un sistema che non vuole cambiare, che ha smesso di lottare, ma che noi non cesseremo maidi fare, è necessario che i lavoratori riaffermino il loro dirittoad avere un ruolo protagonista e decisionale all’interno dei postidi lavoro, riappropriandosi di tutti gli spazi che nel corso deltempo gli sono stati man mano negati, complice la totale assenzadelle altre sigle. Ci troviamo ad affrontare queste nuove elezioni,per confermare lo splendido risultato ottenuto nel 2007, perrappresentare con sempre più forza il lavoratore e i suoi diritti.Continueremo a porre le denuncie delle inadempienze nei postidi lavoro, le denuncie dei privilegi di alcuni, vigileremo sullasalute e sulla pulizia assai sconosciute all’ IPZS. Grideremocon forza al diritto di assemblea, contrattazione e informazioneall’interno degli stabilimenti. Per sostenere e dare forza allenostre proposte è arrivato il momento di consolidare la passionee l’impegno dimostrato in tre anni di attività, dandoci il vostroconsenso.Per questo facciamo appello ai colleghi che condividono il progettodi un sindacato indipendente, che abbia come unico puntodi riferimento la difesa dei diritti e della dignità di tutti e che siimpegna a coinvolgere i lavoratori con un’informazione puntuale.Un voto per i nostri candidati alle elezioni della RSU/RLS potràdare una spallata al vecchio modo di fare sindacato.

COINVOLGERE I LAVORATORI CON UN’ INFORMAZIONE
LIBERA INDIPENDENTE E CAPILLARE.

Un lavoratore che è a conoscenza delle dinamiche sindacali
e dei progetti aziendali è un lavoratore capace di pretendere
spiegazioni e dare soluzioni ai loro rappresentanti.

LAVORARE IN SICUREZZA.
Essere rappresentati da RLS attenti e informati che si prendono
la responsabilità del ruolo che ricoprono, abbassa notevolmente
rischi e pericoli sui posti di lavoro.

NON PIU’ LAVORATORI DI SERIE “A” E DI SERIE “B”.
Oltre a portare avanti con determinazione questi due argomenti,
che sono la nostra base di partenza, concentreremo i nostri
sforzi sulla salvaguardia delle commesse di lavoro e sull’unione
di tutti i lavoratori dell’Istituto in un unico sito.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni