PRECARI: USB, GLI INSULTI DI BRUNETTA NON CI SORPRENDONO, IL MINISTRO HA GIÀ FATTO DI PEGGIO. SERVE UNA NUOVA LEGGE DI STABILIZZAZIONE

Roma -

Appuntamento oggi in piazza del Campidoglio - ore 16.30

“Brunetta insulta i precari? Non ci sorprende, il Ministro ai precari ha fatto molto di peggio”, questo il lapidario giudizio di Cristiano Fiorentini, dell’Esecutivo Nazionale USB Pubblico Impiego.

 

“Brunetta ha infatti dato un contributo sostanziale, con circolari e pareri vari, per bloccare di fatto il processo di stabilizzazione. Quella stabilizzazione – sottolinea Fiorentini - avrebbe invece dovuto essere estesa a tutti i precari della Pubblica Amministrazione, che a tutt’oggi rappresentano una risorsa indispensabile per il funzionamento degli enti, senza la quale i cittadini non potrebbero usufruire di servizi fondamentali, dalla Scuola alla Sanità”.

 

Aggiunge Fiorentini: “USB ritiene che la questione della precarietà debba essere affrontata con una nuova legge di stabilizzazione e per questo serve una mobilitazione nazionale. Noi continueremo a batterci, come abbiamo sempre fatto. Oggi ci diamo appuntamento a Roma, in piazza del  Campidoglio, alle 16.30. Chissà se anche tutti coloro che adesso si ergono a difensori dei lavoratori precari saranno poi coerenti alla prova dei fatti”, conclude il dirigente USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni