PUBBLICO IMPIEGO: USB, DA MONTI POLPETTA AVVELENATA

Nazionale -

L’esecutivo uscente predispone proroga blocco contratti

“Col CDM di oggi il governo Monti, prima di abbandonare il campo, prepara una bella polpetta avvelenata per i lavoratori pubblici, predisponendo la proroga del blocco dei contratti, delle retribuzioni e delle assunzioni a tutto il 2014”, esordisce Daniela Mencarelli, dell’Esecutivo nazionale USB Pubblico Impiego.

 

“Basta con le speculazioni politiche sulla pelle dei lavoratori pubblici – taglia corto Mencarelli – i contratti sono fermi al 2009, il valore degli stipendi diminuisce giorno dopo giorno, il blocco delle assunzioni e i tagli degli organici ci consegnano una Pubblica Amministrazione senza futuro”.

 

“Sia convocato immediatamente il tavolo per il rinnovo dei contratti – prosegue Mencarelli – come chiesto dall’ USB nelle settimane scorse. I crediti vantati dai lavoratori pubblici devono avere la stessa dignità di quelli delle imprese”.

 

“Si riducano gli sprechi delle amministrazioni pubbliche, in gran parte legati alle esternalizzazioni, alla scarsa trasparenza degli appalti e alla corruzione che spesso ne deriva. Si torni a guardare al Pubblico Impiego come ad una risorsa importante per il Paese - conclude Mencarelli - e non come ad una mucca da mungere per sfamare interessi privati, altrimenti si aprirà una stagione di conflitto senza precedenti”. 

Sciopero della Sanità pubblica e privata

Assemblea Nazionale USB INPS

Ultime Notizie

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni