Pubblico Impiego, USB firma l'accordo quadro su comparti e aree di contrattazione: ora aprire la stagione del rinnovo contrattuale

Nazionale -

La priorità, in questo momento, è aprire al più presto i tavoli per il rinnovo dei CCNL di più di 3 milioni di dipendenti pubblici: è con questa motivazione che USB questa mattina ha siglato l'ipotesi di CCNQ su comparti ed aree di contrattazione.

Un'ipotesi di accordo che risente ancora una volta delle imposizioni introdotte dalla legge Brunetta, che ha ridotto a quattro i comparti del Pubblico Impiego e ha dimostrato in questi anni la totale mancanza di funzionalità conseguente agli accorpamenti nei comparti Istruzione e Ricerca e Funzioni Centrali.

Nonostante ciò, proprio per la necessità di non arrivare ancora una volta al rinnovo di contratti già scaduti e di dare risposte concrete ai lavoratori pubblici, soprattutto in considerazione del difficile momento che il Paese sta ancora vivendo, USB ha siglato l'accordo.

La firma sarà accompagnata da una nota a verbale per ribadire la necessità, espressa anche al tavolo, di rivedere una legge che apparentemente aveva come scopo la semplificazione del sistema, ma che ha invece avuto un effetto diametralmente opposto, realizzando peraltro un assetto penalizzante per alcune importanti professionalità e competenze del settore pubblico.

USB Pubblico Impiego

15-4-2021

Scarica l'Instant Boook

La presentazione dell'instant Book "Sicuri, a scuola".

Sciopero della Sanità pubblica e privata

Assemblea Nazionale USB INPS

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati