RAPPRESENTANZA SINDACALE:SERVE UNA LEGGE DEMOCRATICA

Bologna -

Presentazione della Legge di Iniziativa Popolare

CARTA DEI DIRITTI DEMOCRATICI E DI RAPPRESENTANZA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI

 

CONVEGNO - DIBATTITO

9 LUGLIO 2011

AULA MAGNA della REGIONE EMILIA ROMAGNA – ORE 10.00 –

Piazzale ALDO MORO 30 - Bologna

 

La USB insieme al Forum Diritti/ Lavoro, il 17 giugno scorso ha presentato la propria proposta di legge di iniziativa popolare su democrazia e rappresentanza sindacale: “Carta dei diritti democratici delle lavoratrici e dei lavoratori”, per la quale è partita la campagna di raccolta firme.

 

Una legge democratica, che restituisca la parola e le scelte ai lavoratori, è a maggior ragione necessaria alla luce dei contenuti dell’accordo CGIL-CISL-UIL e Confindustria sulla rappresentanza, una intesa che riconsegna il monopolio sindacale ai sindacati firmatari di contratto.

 

COORDINA: Luigi Marinelli (Esecutivo naz. USB Lavoro Privato)

 

INTRODUCE: Carlo Guglielmi (Presidente Forum Diritti/Lavoro)

 

INTERVENGONO:

 

  • Sergio Bellavita (Segreteria naz. FIOM – CGIL)

  • Bruno Brandoni (Segretario naz. SNATER TLC)

  • Sandro Mandini (Gruppo consigliare regionale IDV)

  • Marco Monari (Gruppo consigliare regionale PD)

  • Gianguido Naldi (Gruppo consigliare regionale SEL - Verdi)

  • Roberto Sconciaforni (Gruppo consigliare regionale FDS)

 

CONCLUDE: Massimo Betti (Esecutivo naz. confederale USB)

 

 

SONO STATE INVITATE LE ISTITUZIONI, LE FORZE POLITICHE E SINDACALI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni