REGIONE LAZIO: LSU IN PIAZZA PER IL RISPETTO DEGLI IMPEGNI

Roma -

ADEGUAMENTO DEL SUSSIDIO FERMO AL ‘96 E PIANO STRAORDINARIO DI ASSUNZIONI

Roma, 3 ottobre, Consiglio Regionale del Lazio

Via della Pisana 1301 – dalle ore 11.00

 

Domani, mercoledì 3 ottobre, i Lavoratori Socialmente Utili manifesteranno davanti al Consiglio regionale del Lazio, in via della Pisana 1301, per chiedere il rispetto degli impegni assunti nei loro confronti dalla Regione Lazio.

 

I Lsu, che nel Lazio sono circa  3000, chiedono un adeguamento di 200 euro del sussidio fermo al 1996 e a simbolico risarcimento di 12 anni di lavoro senza contratto e contributi, un piano straordinario di assunzioni, ed al Governo l’immediata apertura di un tavolo affinché nella Finanziaria 2008 siano previste risorse aggiuntive per stabilizzazioni vere per tutti i Lsu.

 

In concomitanza con il presidio le RdB-CUB hanno richiesto un incontro all'Assessore al Lavoro, Alessandra Tibaldi,  al Presidente del Consiglio regionale Guido Milana ed a tutti i capigruppo del Consiglio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni