Regione Piemonte. NUOVE POSIZIONI ORGANIZZATIVE (e altre novità) IN REGIONE

Torino -

In allegato i comunicati

Come sempre le novità non si fanno aspettare.
A ben pensarci, visto che nei prossimi anni non succederà nulla, o quasi, la triade e lo C.S.A. hanno escogitato la presenza nuove posizioni organizzative, non tanto per le Alte professionalità, alle quali viene già dato abbastanza, ma pensando in futuro (perchè ora la Regione Piemonte non ha fondi) di sistemare coloro che, magari, hanno appena ottenuto la P.O. e che si danno un gran daffare per riuscire ad ottenere lo stesso trattamento economico delle Alte Professionalità.
Del resto sono ormai riconosciute le posizioni organizzative A e B destinate ai laureati con specifiche funzioni, alle quali viene corrisposto pressoché lo stesso compenso mentre la posizione organizzativa C destinata  ai non laureati, ora può subire un ulteriore diversificazione.
Infatti, le OO.SS. porteranno benefici solo ai posizionati, modificando la posizione C1 in B1, e per i colleghi laureati con posizione organizzativa C, passeranno in una posizione denominata BE.
Apparentemente sembra un semplice passaggio di posizione, in realtà sarà la preparazione ad un successivo aumento, naturalmente a discapito  di tutte le altre categorie, che, per lo stesso periodo e non si sa per quanto ancora, non otterranno nulla.
Ma dov'è la tutela? Dove gli stessi diritti?
Non sarebbe stato meglio cercare di migliorare tutte le categorie, visti i tempi e le prossime valutazioni incombenti (vedi legge Brunetta e L.R. 7/2011)?
Ricordo ancora chi lamentava l'assenza dagli uffici di una posizionata in telelavoro e poi, guarda caso, la stessa persona ora ha la posizione ed è lei stessa - sindacalista - in telelavoro.
Qui si chiedono solo doveri e non viene dato nulla in cambio, mentre coloro che ci dovrebbero tutelare si sono guardati solo il loro orticello!
Come sempre.
A quando una bella e sana dimostrazione di indignazione?

NOVITA’ IN  REGIONE PIEMONTE

E’ semplicemente vergognoso!

 

La triade, unitamente a C.S.A., sta proponendo alla Giunta nuove  posizioni, in particolare riferimento a:

AP1 - nuova alta professionalità da individuare in una posizione inferiore alla AP

B1 - da individuare in una  posizione inferiore alla B, nel quale vengono collocati  i colleghi con P.O C1 con funzioni tecnico-amministrative (praticamente tutti!)

B - Passaggio di posizione per i colleghi laureati nell’attuale categoria C che svolgono funzioni specialistiche di tipo tecnico-amministrativo(?). Per questi colleghi, vista la mancanza di fondi, gli altri sindacati hanno proposto un passaggio transitorio in una nuova posizione transitoria BE (B ad Esaurimento), con trattamento economico uguale a quello attualmente riconosciuto…


P.S.  Naturalmente tra questi fortunati troviamo anche i posizionati che utilizzano il TELELAVORO, e vogliono persino il TICKET, perché sono a casa, ma lavorano “come e quanto gli altri...”.


Sono state erogate le solite briciole per le categorie apicali, ora si pensa ai posizionati in modo decisamente MIGLIORE…. ma  a tutte le altre categorie, chi ci pensa?

eppure MANCANO I FONDI….
Non ci resta che dire: MAL COMUNE MEZZO GAUDIO

OSSIA SE NON C’E’ TRIPPA PER GATTI,
CHE NON CE NE SIA  PER NESSUNO!!
Ci siamo dimenticati che lavoriamo tutti nello stesso Ente?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni