Riscontro Vs. Nota su pagamento spettanze Messina

Palermo -

Al Sig. Comandante Prov.le VV.F.

Ing. A. Comella - Trapani
 

e, p.c.

 

Alla USB VV.F. Roma- Sicilia – Trapani

 

D.VV.F.S.P.D.C. Ufficio I Garanzia dei Diritti Sindacali

Viceprefetto Aggiunto G. Cerrone

 

al Direttore Regionale VV.F.

Ing. G. Romano - Sicilia

 

A tutto il Personale – Trapani

 

 

In riferimento a quanto riportato in oggetto, relativo alla Vs. Nota informativa sulle modalità della distribuzione della somma di € 75.000 per la liquidazione delle spettanze al personale impiegato per fronteggiare l’Emergenza Messina, la scrivente O.S. USB VV.F. Trapani non concorda con quanto riferito dalla S.V., sostenendo la necessità di liquidare le spettanze in prima battuta al Personale Operativo che è stato chiamato ad intervenire e impegnato in sede, a far data dall’ottobre 2009 a dicembre 2009; contrariamente a quanto sostenuto nella Nota Informativa inviata alle OO.SS. Rappresentative, la quale dispone il pagamento delle spettanze in 2 periodi differenti da quelli chiesti dalla scrivente O.S. USB VV.F. Trapani; più precisamente nella Nota (in allegato) l’Amministrazione vuole liquidare le spettanze dovute al Personale Operativo intervenuto nell’anno 2010, periodi Gennaio/Giugno – Marzo/Maggio; sulla base degli Atti in possesso della scrivente siamo certi che l’ammontare di € 75.000 in fase di accreditamento a Codesto Comando, anticipo del 10% dell’importo totale, sono da considerarsi come anticipo per l’Emergenza Messina periodo Ottobre-Dicembre 2009; pertanto si invita l’Amministrazione VV.F. Trapani a volere rimodellare la proposta di riparto già predisposta dall’Ufficio Ragioneria, accogliendo favorevolmente la presente.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni