RIUNIONE DI TRATTATIVA DEL 19 OTTOBRE

Nazionale -

Comunicato n.65/07

In allegato il comunicato impaginato

BENEFICI ASSISTENZIALI

Abbiamo sottoscritto un verbale d’intesa per la ripartizione dei benefici assistenziali per l’anno 2007. I lavoratori potranno così veder soddisfatte le richieste rispetto ai diversi istituti di natura assistenziale e sociale.


Non siamo ancora all’accordo definitivo, visto che l’importo complessivo proposto dall’amministrazione era pari a € 18.534.287,00, una cifra inferiore a quella prevista per il 2006 e sulla quale, a detta dell’amministrazione, ha gravato la diminuzione del monte salariale complessivo (effetto della finanziaria 2006 sul fondo di ente!) ed il differenziale tra il tasso d’interesse dei prestiti per i piccoli prestiti ai dipendenti e quello ufficiale esterno, onere che viene fatto ricadere sulle risorse per i benefici assistenziali.


In attesa di un chiarimento su questi due punti, con l’annuncio della convocazione a breve della commissione bilancio, si è deciso di sottoscrivere un primo verbale che permettesse il pagamento dei benefici, rinviando la sottoscrizione dell’accordo definitivo, anche per poter verificare con maggiore attenzione gli oneri per la concessione in uso dei locali ai CRAL, voce che grava per € 284.051,00 sul totale e che interessa quasi esclusivamente il CRAL della Direzione Generale. Da anni la RdB-CUB chiede in commissione che questa cifra sia spalmata sugli altri benefici, prevedendo un onere di affitto per i gestori del bar e del circolo ricreativo.


Nessun problema invece per l’accordo riguardante i benefici assistenziali per i custodi degli immobili, accordo che abbiamo sottoscritto nella stessa riunione di venerdì.




SELEZIONI INTERNE

L’amministrazione ha presentato i bandi per l’avvio delle selezioni previste con il contratto integrativo 2006, ma non c’è stato il tempo per affrontare nel merito l’argomento.


Da parte nostra abbiamo chiesto che il prossimo incontro di trattativa affronti nel dettaglio la questione delle selezioni e le proposte avanzate per il tavolo sul mansionismo.


Abbiamo nuovamente sollecitato una risposta in merito alla partecipazione alle selezioni concorsuali degli attuali precari (CFL – EX LSU) qualora la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti avvenga prima dell’emanazione dei bandi. Nessuna risposta dall’amministrazione; tuttavia nella bozza del bando per C1 amministrativo tale partecipazione sembrerebbe possibile.

 

La prossima riunione si farà quasi certamente dopo l’avvio delle elezioni RSU, quindi tra un mese circa. Una cosa però è ormai certa: che le selezioni si faranno ed i criteri saranno quelli indicati nel contratto integrativo 2006 (anzianità – titolo di studio – prova a test).

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni