ROMA, 22 luglio. PRESIDIO A FEDERAMBIENTE: NO IPOTESI DI RINNOVO CCNL

Nazionale -

In allegato il volantino

Nel più completo silenzio il 17 giugno è stato siglato il contratto per il settore dell'igiene ambientale del settore pubblico tra cgil-cisl-uil-fiadel-ugl e Federambiente. Questo contratto rientra a pieno in quanto previsto dall'accordo con Confindustria del 28/6. Il contratto avrà validità di tre anni sia per la parte economica che per la normativa( prima erano 2 per la parte economica e 4 per la normativa). Nella parte economica ci sarà un aumento di €.120,00 lorde al 3° livello operaio, di cui 105 in paga base, 10 in indennità integrativa e 5 nel fondo previdenziale( e quindi chi non è iscritto non li prenderà); il premio di produzione verrà personalizzato epotrà essere diversificato per lavoratore nella stessa unità produttiva. Per la malattia viene penalizzata la malattia breve( fino a 5 giorni) che a partire dal quarto evento subirà una detrazione di €. 15 dal premio di produzione dal 1°gennaio 2012 e in caso di aumento delle malattie a partire dal 1° luglio la trattenuta sarà di €. 35.Viene data più liberta alle aziende per liberarsi dei lavoratori non più idonei,.  Nella parte normativa inoltre è prevista una commissione per la revisione dei livelli. Inoltre alla faccia della difesa della sanità pubblica viene costituito un fondo sanitario integrativo obbligatorio gestito da aziende e sindacati. Viene proposta inoltre una modifica della regolamentazione delle elezioni delle rsu che prevede per i sindacati non firmatari di contratto per presentare le liste di raccogliere il 20% delle firme dei lavoratori. inoltre entro 6 mesi il contratto potrà essere modificato in relazione a quanto sarà previsto dal contratto del settore privato e da modifiche previste da accordi nazionali. USB è mobilitata contro questo accordo costruendo in tutte le città dove siamo presenti la mobilitazione dei lavoratori contro questo ennesimo accordo truffa.

 

Momento centrale sarà il 22 luglio alle ore 15

 

MOBILITAZIONE NAZIONALE

 

CONTRO IL CONTRATTO FEDERAMBIENTE

 

CONTRO I PEGGIORAMENTI SU SALARIO, MALATTIA, ORARIO DI LAVORO

 

CONTRO IL NUOVO REGOLAMENTO AMMAZZA RSU

 

Presidio davanti la sede di Roma di Federambiente in Lungotevere Mellini 27, alle ore 15 per rappresentare il nostro rifiuto di questo accordo e che questo accordo non è sostenuto da nessun voto dei lavoratori visto che non si è svolto nè referendum nè una votazione certificata.

 

 


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni