ROMA CAPITALE: GIUNTA ALEMANNO DISERTA INCONTRO SU ATAC. USB, NON HANNO COMPRESO LA VOLONTÀ POPOLARE?

Roma -

La riunione prevista per ieri, 14 giugno, sulla questione ATAC, tra gli Assessori competenti e delegazioni di USB Trasporti e della Rete Roma Bene Comune, è stata clamorosamente disertata dagli amministratori capitolini, nonostante questa fosse stata calendarizzata da una settimana.

 

“La giunta Alemanno sembra non aver compreso il forte segnale giunto dal grande successo referendario, che ha visto a Roma una partecipazione oltre il 60% e una valanga di Sì, per l'acqua pubblica, contro il nucleare e contro le privatizzazioni dei trasporti e dei servizi”, commenta Walter Sforzini, dell’Unione Sindacale di Base Lazio.

 

 “La consultazione appena conclusa – sottolinea Sforzini - imporrebbe di adeguarsi alla volontà popolare e di tornare indietro sui propri passi rispetto il disegno di Holding, di svendita del patrimonio comune e di privatizzazione delle aziende che erogano servizi pubblici essenziali. La fuga della Giunta dall’incontro di ieri rischia inoltre di far arenare un confronto ottenuto da USB e dalla rete di Roma Bene Comune dopo l'ottimo esito dello sciopero metropolitano e la grande manifestazione del 30 maggio scorso”.

 

Conclude il rappresentante USB: “Oggi pomeriggio è previsto un incontro con tutti gli assessori e verificheremo se questo comportamento è frutto di un errore o di una vera e propria fuga dalle proprie responsabilità. Domani, 16 giugno, ne riferiremo nell'assemblea cittadina convocata presso la piazza del Campidoglio, a cui è invitata tutta la cittadinanza, dove si farà il punto sulla vertenza aperta sul bilancio e sul progetto di Holding Roma Capitale”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni