ROMA NEL PIENO DEL DRAMMA SFRATTI: Sotto sfratto si barrica in casa "Faccio esplodere tutto"

Roma -

Ieri mattina a Centocelle due coniugi cinquantenni sono stati arrestati e processati in direttissima questa mattina perchè si sono barricati nella propria casa, dando alle fiamme suppellettili dell'alloggio, per cercare di resistere allo sfratto.

Questa mattina - sempre a Centocelle - abbiamo assistito ad un nuovo drammatico episodio: UN UOMO SI E' BARRICACO IN CASA MINACCIANDO DI FARE ESPLODERE UNA BOMBOLA DEL GAS.

COSA FA IL SINDACO ALEMANNO, OLTRE ALLE FACILI DICHIARAZIONI, PER FERMARE QUESTO DRAMMA QUOTIDIANO.

All'incontro con i Movimenti per il diritto all'abitare aveva promesso di verificare la possibilità di emanare un'ordinanza di blocco degli sfratti

COSA STA ASPETTANDO?

 

da La Repubblica on-line: 

L'allarme è scattato verso le 9. Un uomo si è chiuso nel suo appartamento in via Casilina 1072 e ripete di essere pronto a togliersi la vita con una bombola a gas. Forse altre persone nell'abitazione. Sul posto vigili del fuoco, 118, polizia, personale Italgas e servizi sociali

 

 

Ore di tensione al Casilino. Un uomo sta tendendo con il fiato sospeso il quartiere. Si è barricato in casa per evitare di essere sfrattato e sta minacciando di provocare un'esplosione con una bombola del gas. L'allarme è scattato questa mattina verso le 9.

In via Casilina, all'altezza del civico 1072, sono arrivate cinque squadre dei vigili del fuoco, personale del 118, agenti della polizia, personale dell'Italgas e dei servizi sociali.

L'uomo sta minacciando di togliersi la vita facendo saltare tutto. Ha anche detto che all'interno dell'abitazione ci sono altre persone.

Scarica l'Instant Boook

La presentazione dell'instant Book "Sicuri, a scuola".

Sciopero della Sanità pubblica e privata

Assemblea Nazionale USB INPS

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati