RSU 2007: GRAZIE AI LAVORATORI RdB UNIVERSITA' RICONFERMA LA RAPPRESENTATIVITA'

Roma -

In allegato i risultati provvisori aggiornati al 26 novembre 2007

 

Elezioni RSU 2007:

RdB Università conferma la rappresentatività

Esprimiamo soddisfazione e ringraziamo lavoratrici e lavoratori universitari che con il loro sostegno hanno reso possibile la conferma della RdB/CUB Università come sindacato nazionale rappresentativo.  Un ringraziamento anche ai tanti scrutatori e componenti delle commissioni elettorali che hanno dovuto operare in un clima caotico, dove tutte le certezze regolamentari sembravano definitivamente saltate.

RdB si afferma a Genova, al Politecnico di Milano, a Milano-Bicocca, Trieste, Roma Tor Vergata, e in tutte le nuove sedi, a partire da Siena al Federico II di Napoli. Tante le conferme dal Politecnico di Torino a Verona, da Padova ad Ancona a Bari, a Modena, a Salerno, ecc.

A tutti ricordiamo che nelle elezioni RSU del 2004 RdB Università conquistò la rappresentatività nazionale, senza poter esercitare tutte le prerogative connesse (o derivanti) poiché solo da un mesel’Aran ha riconosciuto quel risultato. RdB Università partecipa, quindi, a pieno diritto al rinnovo del CCNL 2006-2009 e con  il  risultato di queste elezioni accederà  anche al rinnovo dei CCNL successivi.

La campagna elettorale di questi giorni non ha cambiato di una virgola la realtà quotidiana del lavoro del personale universitario: il Contratto Nazionale deve essere ancora rinnovato. RdB, forte del sostegno dei lavoratori, è pronto a misurarsi per arginare la deriva baronale che ormai considera gli atenei al di là della legge e di ogni norma contrattuale di tutela dei lavoratori. Lo dimostra l'ultima mozione con cui la CRUI rivendica il “diritto” a precarizzare i lavoratori in nome dell'autonomia universitaria.

Chiediamo ai lavoratori di continuare a sostenere RdB:

il primo sindacato di base ammesso alla contrattazione nazionale

 


per

 

L'immediato rinnovo del CCNL 2006-2009

 

Salari e aumenti europei

 

Ripristino della scala mobile

 

No allo scippo del TFS/TFR

 

Stabilizzazione di tutti i precari

 
In allegato i dati (provvisori). 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni