S C I O P E R O G E N E R A L E

{Venerdì 9 novembre 2007}

 

 

 


Contro la Finanziaria e l’Accordo del 23 luglio

S C I O P E R O G E N E R A L E

Intera giornata

Venerdì 9 novembre 2007

Manifestazione Regionale

 

 




COSA C’E’ DAVVERO NEL PROTOCOLLO DEL 23 LUGLIO 2007 E NELLA FINANZIARIA E PERCHE’ SCIOPERIAMO IL 9 NOVEMBRE

AUMENTO A REGIME DELL’ETA’ PENSIONABILE A 61 ANNI E 36 DI CONTRIBUTI (PEGGIO DELLA LEGGE MARONI)

AUMENTO DEI CONTRIBUTI A CARICO DEI DIPENDENTI E PRECARI, E RIDUZIONE DELL’IMPORTO DELLE PENSIONI CON LA MODIFICA DEI COEFFICIENTI (DA SUBITO – 6/8%)

CONFERMA DELLA LEGGE 30 E TREU, CON MODIFICHE PEGGIORATIVE SUI CONTRATTI A TERMINE (36 MESI RINNOVABILI)

SOSTEGNO ALLE IMPRESE CON SGRAVI SUI PREMI AZIENDALI E SUGLI STRAORDINARI

BEFFA PER I LAVORI USURANTI, SOLO PER POCHI ALL’ANNO, SOLO A CERTE CONDIZIONI E SOLO PER AVERE 3 ANNI DI SCONTO SULL’AUMENTO DELL’ETA’ PENSIONABILE PREVISTO PER TUTTI

 

LA POLITICA LIBERISTA DEL GOVERNO PRODI, INSIEME ALLA CONCERTAZIONE DI CGIL-CISL-UIL, COME E MEGLIO DEI GOVERNI DI CENTRODESTRA, FAVORISCE PADRONATO E BANCHIERI; E GLI EFFETTI SONO SEMPRE PIÙ EVIDENTI BASSI SALARI, PRECARIZZAZIONE DEL LAVORO, RIDUZIONE DELLO STATO SOCIALE, AUMENTO DELLE TASSE PER I LAVORATORI E UN GIGANTESCO TRASFERIMENTO DI REDDITO AI PROFITTI E ALLE RENDITE.

 

TRA IL 2007 E IL 2008 SONO STATI CONCESSI SGRAVI FISCALI E CONTRIBUTIVI PERMANENTI ALLE IMPRESE PER 8 MILIARDI DI EURO ALL'ANNO, MENTRE AI LAVORATORI DANNO IMMISERIMENTO, UN FUTURO PRECARIO, L’AUMENTO DELL’ETÀ PENSIONABILE, LA RIDUZIONE DELLE PENSIONI ATTESE, MENTRE I LAVORATORI NON RIESCONO A D ARRIVARE CON LO STIPENDIO ALLA FINE DEL MESE E A PAGARE MUTUI O AFFITTI.

 

PER

  • VERI RINNOVI CONTRATTUALI CON AUMENTO DEI SALARI A LIVELLO EUROPEO
  • TAGLIO DELLE TASSE SU SALARI E PENSIONI
  • LAVORO STABILE, ABOLIZIONE DELLE LEGGI 30 E TREU, REINTERNALIZZAZIONE DEGLI APPALTI
  • RILANCIO DELLA PREVIDENZA PUBBLICA

 

CONTRO

  • L’ACCORDO TRUFFA DEL 23 LUGLIO 2007 E LA NUOVA FINANZIARIA 2008

LO SCIPPO DEL TFR CON IL SILENZIO PER I NUOVI ASSUNTI, PER IL DIRITTO DI RECESSO DAI FONDI.

LE SPESE MILITARI, LE BASI E LE MISSIONI

SCIOPERA PER I TUOI DIRITTI

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni