SANITA' CALABRIA: LA SALUTE DEI CITTADINI VA TUTELATA.

Lamezia Terme -

SANITA’ CALABRIA: LA SALUTE DEI CITTADINI VA TUTELATA.

 

 

Le RdB/CUB si schierano a fianco dell’On. Pignataro sulla denuncia fatta nei giorni scorsi con l’interrogazione parlamentare sui casi di “brucellosi” a Lamezia.

Il nostro sindacato non lascerà che le grida di allarme lanciate dal parlamentare cadano anche questa volta nel vuoto.

Probabilmente se anziché impegnarsi a smentire le notizie apparse sulla stampa già diverso tempo fa, l’Amministrazione Sanitaria si fosse attivata per circoscrivere il contagio ed eliminarne le cause, la situazione ad oggi sarebbe già stata risolta.

Invece, come si legge anche nell’interrogazione, non si è andato oltre l’istituzione delle Commissioni di inchiesta e, cosa più grave, non ci risulta che poi sia stato preso alcun provvedimento.

Non sappiamo se tra le ragioni di tale disservizio ci sia anche la scelta di esternalizzare i servizi veterinari, ma di sicuro, come si legge ancora nell’interrogazione, in passato tale servizio, svolto internamente alla struttura pubblica, aveva funzionato bene.

La smania di esternalizzare servizi essenziali che possono essere benissimo e meglio svolti all’interno delle pubbliche amministrazioni, utilizzando e valorizzando il personale interno, sta portando soltanto a dissipare risorse senza migliorare assolutamente la qualità dei servizi.

La salute dei cittadini non può e non deve essere messa a repentaglio in alcun modo, per questo motivo le RdB si schierano dalla parte di chi richiede chiarezza nella gestione delle cose pubbliche.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni