Sciopero generale 9 novembre

Nazionale -

(SCARICA LA LETTERA DI INDIZIONE DI SCIOPERO DA MANDARE IN AZIENDA)

 

 

Contro la finanziaria e l’accordo del 23 luglio

Ridistribuire il reddito a lavoratori, precari, pensionati

S c i o p e r o  G e n e r a l e

Intera giornata

Venerdì 9 novembre 2007

Manifestazioni Regionali

 

 

 

COSA C’E’ DAVVERO NEL PROTOCOLLO DEL 23 LUGLIO 2007 E NELLA FINANZIARIA E PERCHE’ SCIOPERIAMO IL 9 NOVEMBRE

 

®      aumento dell’eta’ pensionabile a 61 anni e 36 di contributi (peggio della legge maroni)

®      aumento dei contributi a carico dei dipendenti e precari, e riduzione dell’importo delle pensioni con la modifica dei coefficienti (da subito – 6/8%)

®      conferma della legge 30 e treu, con modifiche peggiorative sui contratti a termine (36 mesi rinnovabili)

®      sostegno alle imprese con sgravi sui premi aziendali e sugli straordinari

®      beffa per i lavori usuranti, solo 5.000 all’anno, solo a certe condizioni e solo per avere 3 anni di sconto sull’aumento dell’eta’ pensionabile previsto per tutti

 

Le politiche liberiste di governi a favore del padronato e dei banchieri insieme alla concertazione di cgil-cisl-uil hanno generato bassi salari, precarizzazione del lavoro, riduzione dello stato sociale, aumento delle tasse per i lavoratori e un gigantesco trasferimento di reddito ai profitti e alle rendite.

 

Tra il 2007 e il 2008 sono stati concessi sgravi fiscali e contributivi permanenti alle imprese per 8 miliardi di euro all'anno, MENTRE ai lavoratori danno un futuro precario, l’aumento dell’età pensionabile, la riduzione delle pensioni attese e una presa in giro sui lavori usuranti.

 

PER

      Salari europei con rivalutazione automatica all'aumento dei prezzi.

      Taglio delle tasse su salari e pensioni portando la prima aliquota irpef dal 23% al 18%.

      Lavoro stabile, Abolizione delle leggi 30 e Treu, reinternalizzazione degli appalti

      Rilancio della previdenza pubblica

 

CONTRO

      L’Accordo truffa del 23 luglio 2007 e la nuova finanziaria 2008

      Lo scippo del Tfr con il silenzio per i nuovi assunti, per il diritto di recesso dai fondi.

      Le spese militari, le basi e le missioni

 

SCIOPERA PER I TUOI DIRITTI

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni