USB, CGIL e CISAL inviano una nota alla redazione della trasmissione di Rai3 "mi manda raitre"

Nazionale -

Pubblichiamo la nota inviata nella giornata di ieri alla redazione della trasmissione.

 

 

Egr. Dr. Edoardo Camurri

Mi manda raitre

Rai – ROMA

 

 

 

 

 

 

 

Oggetto: Mancata partecipazione dell’INPS alla trasmissione “Mi manda raitre” del 3 giugno 2011.

 

 

 

 

CGIL, CISAL, USB, in merito alla mancata partecipazione di rappresentanti dell’INPS alla trasmissione del 3 giugno scorso, ritengono che tale assenza abbia arrecato un grave danno d’immagine all’Istituto e offeso i dipendenti, impegnati giornalmente a garantire i servizi ai cittadini in condizioni di grande difficoltà per le carenze d’organico.

 

Le immagini di una panchina vuota hanno dato l’impressione ai telespettatori e all’opinione pubblica di un INPS lontano dai cittadini.

 

Non avendoci pensato probabilmente il vertice dell’ente a scusarsi con chi cura la trasmissione, con i cittadini presenti in studio e con i telespettatori, lo fanno le scriventi organizzazioni sindacali anche per conto dei lavoratori,  orgogliosi di operare in un settore vitale per il welfare del paese, ma per nulla orgogliosi di un presidente dell’Istituto previdenziale che sperpera denaro pubblico per spot pubblicitari con lo slogan “INPS, vicino a te per la vita”, per poi disertare spazi d’informazione sociale, come la trasmissione da lei condotta, che dovrebbero essere i luoghi naturali per promuovere l’immagine di un ente pubblico senza spendere un euro.

 

Le scriventi organizzazioni sindacali hanno ufficialmente chiesto all’amministrazione che siano accertate le responsabilità del direttore centrale della comunicazione dell’INPS ed eventualmente presi gli opportuni provvedimenti.

 

Cordiali saluti.

 

Roma, 9 giugno 2011 

 

 

F.P. CGIL INPS

FILP  FIALP-CISAL

USB PI INPS

O. Ciarrocchi

A. Giambelli

L. Romagnoli

 

 

“Mi manda raitre” puntata del 10 giugno 2011

“Mi manda raitre” puntata del 3 giugno 2011

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni