VIGILI DEL FUOCO - CCNL

Roma -

NUOVE tabelle esplicative fornite dall'Amministrazione

 

 

 

 

Le risorse per i benefici riconosciuti per il biennio 2006-2007 (corrispondenti a regime ad un incremento delle retribuzioni lorde del 5,29%) sono state finanziate con i seguenti interventi:

 

1) Legge finanziaria per l’anno 2006 e Legge finanziaria per l’anno 2007

 

Alle risorse per la corresponsione della sola indennità di vacanza contrattuale, previste dalla legge finanziaria 2006, la successiva legge finanziaria ha integrato le risorse contrattuali per corrispondere dal 2007 il tasso di inflazione programmata (2%) e dal 2008 ulteriori stanziamenti per un totale di incrementi retributivi a regime pari al 4,46%;

 

2) Disegno di legge finanziaria 2008 (articolo 95, commi 3 e 5)

 

In applicazione degli accordi Governo – OO.SS. del 6 aprile e 29 maggio 2007, nel disegno di legge finanziaria 2008 in aggiunta alle risorse sopra indicate sono stati previsti ulteriori stanziamenti per l’anno 2008 per:

- + 0,39% (come per il restante pubblico impiego) in corrispondenza dei 101 euro mensili previsti per il personale del comparto Ministeri che porta l’incremento complessivo del biennio contrattuale 2006-2007 al 4,85%;

- la retrodatazione al 1° febbraio 2007 degli incrementi complessivi di regime come sopra determinati (vedi successivo punto 3). Di fatto, la decorrenza febbraio 2007 consentirà di raggiungere il regime pieno solo nell’anno 2008;

- specifiche risorse aggiuntive per 6,5 milioni di euro, per il personale dei Vigili del fuoco, “al fine di migliorare l’operatività e la funzionalità del soccorso pubblico”

 

3) Decreto legge n. 159 del 2007 (articolo 15)

 

Con l’art. 15 del decreto legge n. 159/2007, sono state stanziate risorse finanziarie pari a 1.000 milioni di euro per anticipare il pagamento della retrodatazione al 1° febbraio 2007 (di cui al punto precedente) con riferimento ai soli benefici stipendiali per i quali i contratti collettivi nazionali, sottoscritti definitivamente entro il 1° dicembre 2007, abbiano stabilito decorrenze successive.

Per il personale del Corpo dei Vigili del fuoco, sarà, quindi, possibile anticipare immediatamente al 1° febbraio 2007 gli aumenti mensili dello stipendio previsti nell’ipotesi di accordo con decorrenza 1° agosto 2007, con relativa corresponsione delle competenze arretrate, semprechè venga rispettata la condizione richiesta a tal fine dal comma 3 dello stesso articolo 15 e, cioè, emanazione dei decreti di recepimento degli accordi sindacali entro il 1° dicembre 2007.

I benefici stipendiali anticipati in applicazione del dl 159/2007 dovranno essere ricompresi nella successiva fase negoziale (cd. coda contrattuale) per il completamento del biennio economico 2006-2007, tenuto anche conto delle ulteriori risorse stanziate dal disegno di legge finanziaria 2008. L’anticipazione in questione, cioè, non è un beneficio aggiuntivo rispetto a quelli che complessivamente saranno definiti nella “coda” contrattuale a chiusura del biennio 2006-2007.

 

Vedi allegati.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni