VIGILI DEL FUOCO: RIUSCITISSIMA MANIFESTAZIONE NAZIONALE NONOSTANTE LO SCIOPERO VIETATO. ALMENO 10 MILIONI DI EURO PER CONTRATTO E PRECARI

Nazionale -

Nonostante il divieto di sciopero imposto dalla Commissione di Garanzia, centinaia di Vigili del Fuoco sono comunque venuti questa mattina a Roma da tutta Italia per la manifestazione nazionale indetta dalle RdB-CUB. Centinaia di lavoratori del Corpo nazionale hanno levato alta la propria protesta, che sicuramente ha raggiunto le stanze del Ministero della Funzione Pubblica dove una delegazione delle RdB, composta da responsabili nazionale e delegati dei lavoratori discontinui, ha incontrato il Sottosegretario Giampiero Scanu.



Dall’incontro con Scanu sono giunti impegni rilevanti su due delle questioni poste con forza dalle RdB: stabilizzazione dei precari e aumenti contrattuali. Il Sottosegretario Scanu ha infatti comunicato l’elaborazione da parte del Ministero di un “Patto per il soccorso”, strumento attraverso il quale verrà predisposta la stabilizzazione dei vigili discontinui ed il rinnovo del Contratto nazionale. A questo scopo il Sottosegretario avvierà il colloquio con il Ministero dell’Economia, da cui richiederà lo stanziamento di almeno 10 milioni di Euro.



Le RdB-CUB, pur giudicando le risorse ancora insufficienti, hanno dichiarato la loro concreta disponibilità al piano proposto dalla Funzione Pubblica. Dopo aver ottenuto con la precedente Finanziaria gli strumenti atti alla stabilizzazione dei precari il sindacato si impegnerà per la certezza delle risorse annunciate.



Infatti, già nel primo pomeriggio di oggi, le RdB incontreranno i Capigruppo della Camera e del Senato, e chiederanno al Parlamento di indurre il Governo ad rendere le risorse disponibili in Finanziaria.



Seguirà alle ore 17.00 un’audizione presso la Commissione Affari Costituzionali della Camera, dove le RdB porranno il problema del destino del Corpo nazionale, sottoposto ad un costante depauperamento di uomini e mezzi, proponendo un pacchetto di provvedimenti finalizzati a rendere i Vigili del Fuoco il fulcro del sistema di Protezione Civile.

 



Dopo il successo della manifestazione di oggi, i Vigili del Fuoco manterranno alta la mobilitazione per sostenere il mantenimento degli impegni ottenuti. Prossimo appuntamento: lo sciopero del sindacalismo di base del 9 novembre, a cui i Vigili del Fuoco aderiscono partecipando alle manifestazioni articolate su scala regionale.

 

Sul sito RdB CUB VVF approfondimenti e foto

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni