ATTIVAZIONE PERCORSO NEGOZIALE TRA LE PARTI E/O SOTTOSCRIZIONE DI UN “DOCUMENTO DI INTESA”

Nazionale -

 

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE

 

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Capo Dipartimento

  Prefetto SalvatoreMario MULAS

 
Tramite:                                                                                                                          
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Roberta LULLI

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Vice Capo Dipartimento Vicario
ing. Fabio DATTILO

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI
 

 

Oggetto: INCREMENTI RETRIBUTIVI AL PERSONALE DEL CNVVF AI SENSI DELL'ARTICOLO 1, COMMA 133 DELLA LEGGE 160/2019 - ATTIVAZIONE PERCORSO NEGOZIALE TRA LE PARTI E/O SOTTOSCRIZIONE DI UN “DOCUMENTO DI INTESA”.

La Scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all'oggetto, ravvisa la necessità che l’intero ammontare delle risorse disponibili (165 MLN) siano distribuite nel più breve tempo possibile e rispondendo nel miglior modo possibile alle aspettative di valorizzazione del personale del Corpo Nazionale proprio oggi in ragione del fatto che si sta attraversano uno dei momenti più difficili per il nostro Paese dettato, in particolare modo, dalle condizioni precarie insite nel rischio contagio COVID-19. 

Ai fini dell’attuazione di quanto disposto dall’articolo 1, comma 133 della Legge 160/2019 la scrivente chiede all'amministrazione di riavviare il percorso negoziale tra le Parti così come sancito dalle norme generali attualmente vigenti, sia per restituire al Sindacato quel ruolo di rappresentanza sociale che sta alla base delle relazioni democratiche che sono tra i fondamenti costituzionali del nostro Paese sia per riconoscere le diverse necessità derivanti dalla tipologia di servizio espletato. In alternativa di aderire ad un documento di intesa in cui si impegna ad un confronto con le Organizzazioni Sindacali secondo i principi generali del vigente procedimento negoziale come di seguito specificato:

- Definizione di un progetto di provvedimento normativo, solo dopo aver siglato il documento di intesa tra le parti, finalizzato ad una maggiore e migliore armonizzazione del trattamento economico, superando la mera comparazione delle qualifiche in considerazione delle funzioni specifiche e peculiari del personale del CNVVF e del fatto che non sussiste alcun preciso termine di raffronto o riferimento con il personale degli altri Corpi;

- Valorizzazione del Corpo Nazionale attraverso istituti di tutela previdenziale atti a garantire ai Vigili del Fuoco la disponibilità di una pensione adeguata e maggiorata anche in relazione agli effetti del lavoro usurante sul personale;

- Equilibrio tra livello retributivo, struttura della retribuzione e dinamica retributiva anche in relazione agli sviluppi di carriera;

- Superamento delle attuali criticità retributive, ordinamentali e previdenziali e di tutela assicurativa sanitaria.

Al fine di ridurre i tempi di confronto, la scrivente Organizzazione Sindacale ritiene necessario che si  elabori un progetto di ripartizione unitario sottoscritto a maggioranza dalle OO.SS. di comparto.

 

il Coordinamento Nazionale USB VVF

20 maggio 1970 - 20 maggio 2020 50 anni lo Statuto dei lavoratori compie 50 anni. COVID, BONOMI, NEOCONCERTAZIONE ED ALTRI VIRUS I DIRITTI CHE CURANO

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni