MODALITÀ LAVORO AGILE (SMART WORKING ). EMERGENZA COVID-19. SOLLECITO

Nazionale -

 

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE

 

Al Viceministro dell’Interno

Sen. Vito Claudio CRIMI

 

Al Viceministro dell’Interno

On. Matteo MAURI

 

Ai Sottosegretari di Stato per l’Interno

On. Carlo SIBILIA - dott. Achille VARIATI

 

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Capo Dipartimento

  Prefetto SalvatoreMario MULAS

 
Tramite:                                                                                                                        
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Roberta LULLI

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Vice Capo Dipartimento Vicario
ing. Fabio DATTILO

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI
 

 

Oggetto:MODALITÀ LAVORO AGILE (SMART WORKING ). EMERGENZA COVID-19. SOLLECITO.

 

La scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all’oggetto, data la delicatezza della tematica in questione e delle varie problematiche che si stanno verificando in alcuni Comandi Provinciali e/o Direzioni Regionali VVF,  rammenta che a tutt’oggi non è stata data riscontro e seguito alla nota n.88 del 22/03/2020 della scrivente Sigla Sindacale. Si chiede pertanto di provvedere ad un celere riscontro per essere informati sul proseguire della problematica mettendo in evidenza cosa è stato fatto, cosa non è stato fatto e come si intende procedere per risolvere tale problematica.

In attesa si porgono i saluti di rito.

                                                                   

il Coordinamento Nazionale USB VVF

20 maggio 1970 - 20 maggio 2020 50 anni lo Statuto dei lavoratori compie 50 anni. COVID, BONOMI, NEOCONCERTAZIONE ED ALTRI VIRUS I DIRITTI CHE CURANO

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni