PIANO CASA DE LAZIO, Nobile(FdS): "Aprire discussione con realtà sociali"

Roma -

COMUNICATO STAMPA

Quello presentato da Ciocchetti non è un piano casa ma un piano edilizio che permetterà ingiustificate colate di cemento, farà la ricchezza dei costruttori e devasterà l’ambiente”. E’ quanto afferma Fabio Nobile, consigliere regionale della Federazione della Sinistra e componente della VIII commissione - Lavori pubblici e politica della casa.

“Bisogna finirla –prosegue- con la logica dell’urbanistica contrattata che resta un regalo alla speculazione e alla rendita. Le alternative esistono e sono praticabili”.

“Occorre innanzitutto censire le aree pubbliche a disposizione dei comuni e l’immenso patrimonio immobiliare esistente. Attraverso queste risorse –continua il consigliere- potrà essere rilanciato un vero piano di edilizia popolare e si potrà finalmente arrivare ad una riqualificazione urbana che rispetti gli standard dei servizi per i cittadini. Un piano alternativo in grado di dare prospettive di lavoro e garantire diritto all’abitare e rispetto per l’ambiente”.

“A livello istituzionale la nostra opposizione a questo piano sarà intransigente. La Giunta, su questo terreno, -conclude Nobile- apra una discussione vera con le realtà sociali, ambientaliste e i movimenti per il diritto all’abitare e alla casa”.

Ufficio Stampa Fds Regione Lazio

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni