Venerdi' 1 luglio 2011 PRESIDIO DI PROTESTA DAVANTI ALLA PREFETTURA DI LODI IN CORSO UMBERTO I 40, DALLE ORE 11,00 ALLE ORE 12,00

Lodi -

PER TUTTI I LAVORATORI DEL PUBBLICO IMPIEGO DEL LODIGIANO

CONTRO:

Ø  LA MANOVRA DEL GOVERNO CHE CONGELA IL CONTRATTO NAZIONALE FINO AL 2015

Ø  INTRODUCE I TICKET

Ø  IL BLOCCO DEL TURN OVER

ØL’ACCORDO INTERCONFEDERALE FRA CONFINDUSTRIA E CGIL,CISL,UIL DEL 28 GIUGNO

USB LANCIA UNA PRIMA GIONATA DI LOTTA IN TUTTA ITALIA,

Usb Pubblico Impiego, inoltre, ha già deciso la proclamazione di uno SCIOPERO GENERALE dell'intera categoria e della Scuola delle ultime 2 ore di ciascun turno per il prossimo 15 luglio.

USB RITIENE NECESSARIO UNO SCIOPERO GENERALE E GENERALIZZATO

CHE COINVOLGA NON SOLO LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DIPENDENTI, MA SIA CONDIVISO CON TUTTO IL SINDACALISMO CONFLITTUALE, CON I MOVIMENTI IN LOTTA CONTRO LA PRECARIETA’, PER LA DIFESA DEL TERRITORIO E DELL’AMBIENTE, PER IL DIRITTO ALL’ABITARE E AL REDDITO, PER I DIRITTI DEI MIGRANTI.

 

CONTRO LA MANOVRA DEL GOVERNO IN LINEA CON I DETTATI DELL’UNIONE EUROPEA E DEI MERCATI FINANZIARI, CONTRO L’ANTIDEMOCRATICO ACCORDO TRA SINDACATI CONCERTATIVI E CONFINDUSTRIA SULLA RAPPRESENTANZA, LA DEMOCRAZIA NEI LUOGHI DI LAVORO E I DIRITTI SINDACALI

 

                                                                                   USB P.I. FEDERAZIONE LODIGIANA

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni